Si ribellarono alla mafia Sorelle Pilliu, aperitivo solidale a Palermo

ingresso negozio
0 0
Read Time:2 Minute, 15 Second

PALERMO – Sono al centro di un movimento di solidarietà nato spontaneamente nelle settimane scorse le sorelle Pilliu, Savina e Rosa, proprietarie di un negozietto di prodotti tipici a Palermo e vittime di estorsione. Le due sorelle sono le protagoniste di una vicenda che si protrae dal 1988. Savina e Rosa, a cui sono state distrutte le due palazzine che svettano in Piazza Leoni a Palermo, per tutti simbolo della resistenza alla prevaricazione mafiosa, hanno combattuto strenuamente contro ingiustizie e soprusi. Malgrado due sentenze a loro favore, tuttavia, le due donne sono rimaste sempre più sole, emarginate e senza un reddito certo in grado di far fronte a tutte le loro esigenze. Sono andate avanti, in questi anni, grazie alla pensione di circa 500 euro percepita da Rosa, che soffre di una grave forma di Alzheimer. Circostanza che ha reso l’impresa di Savina, rimasta sola a farsi carico di tutto, ancora più difficile e dolorosa.

L’iniziativa

Ma a volte la vita riserva inattesi risvolti. Alessandra Barbiera e Christian Lucido, due liberi professionisti palermitani hanno deciso di aiutare le sorelle Pilliu acquistando i prodotti del loro negozio, coinvolgendo altri a fare lo stesso ed avviando una vera e propria campagna mediatica attraverso i loro profili Facebook. Dal primo abbraccio a Savina, alla quale hanno promesso che non sarebbe mai più rimasta sola, è partita, infatti, una corsa solidale a suon di social a cui altre persone si sono unite manifestando vicinanza con la loro presenza fisica oltre che morale.

L’aperitivo solidale che parte dal web

L’obiettivo è l’istituzione di un appuntamento fisso, un “aperitivo solidale” per le sorelle Pilliu da tenere ogni mese nella bottega di Via del Bersagliere n. 5 a Palermo dove le sorelle vendono prodotti tipici sardi: formaggi, vini, salumi, pasta, dolciumi, e tanto altro. Alessandra e Christian hanno, dunque, avviato un generoso passaparola attraverso whatsapp, creato un evento su Facebook che ha già raccolto diverse centinaia di adesioni e dato appuntamento a chiunque voglia contribuire alla causa a oggi, domenica 22 dicembre, ore 17.00, da Savina e Rosa Pilliu per far si che la bottega delle coraggiose sorelle, torni ad essere frequentata e per incentivare l’acquisto dei prodotti in modo da aiutarle a ritrovare serenità, affetto e fiducia.

L’auspicio dei due promotori, e di chi si è man mano unito al gruppo, è che l’aperitivo di giorno 22 non resti una manifestazione di bontà limitata al periodo natalizio ma che l’appuntamento, col suo significato sociale e culturale oltre che umanitario, si rinnovi periodicamente fino a ridare a Savina e Rosa un po’ di quella meritata attenzione che per troppo tempo è stata loro negata.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: